Pubblicato il

11 febbraio 2019

Ragusa

GIORNATA DEL MALATO: LE INIZIATIVE DELL’UFFICIO PER LA PASTORALE DELLA SALUTE

GIORNATA DEL MALATO: LE INIZIATIVE DELL’UFFICIO PER LA PASTORALE DELLA SALUTE

L’11 febbraio sarà celebrata in tutta la Chiesa, e in modo particolare a Calcutta in India, la XXVII Giornata Mondiale del Malato. Papa Francesco, nel suo messaggio ne ha indicato il tema: “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date” (Mt 10,8). A Ragusa, la Celebrazione della Giornata avrà luogo nella Cattedrale San Giovanni Battista, alle ore 15.30, con l’accoglienza dei malati, dei medici e degli operatori sanitari, delle Associazioni di volontariato sanitario e parrocchiale e di tutti i fedeli che parteciperanno in segno di solidarietà con chi vive situazioni di dolore e di sofferenza. Alle ore 16 la Celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo mons. Carmelo Cuttitta. La diretta su Radio Karis permetterà un'ampia partecipazione a tutti coloro che non potranno lasciare le proprie case o gli istituti di cura.

Come Maria, con la preghiera trasformiamo le nostre incertezze in sostegno per gli altri; con l’amore – scrive don Giorgio Occhipinti, direttore dell’Ufficio per la Pastorale della Salute, in una lettera indirizzata a tutti i sacerdoti della diocesi – arricchiamo il nostro prossimo, specialmente quello più debole; siamo sospinti ad offrire sempre e comunque la nostra vita. Stringendoci tutti, ministri ordinati, malati, operatori sanitari e volontari, attorno a Maria, nostra madre, le chiediamo di sostenere la nostra fede, di aumentare il nostro senso di fraternità e responsabilità verso i fratelli più deboli, di aiutarci a diventare imitatori di Cristo”.

Oltre alle Associazioni di volontariato, ai malati, ai diversamente abili  – quest’anno diversi gruppi Csr, Arthai e Anfass animeranno i canti della celebrazione eucaristica -, anche i componenti della Pastorale della Salute e della Cappellania Ospedaliera, gli operatori sanitari, i componenti delle varie associazioni attive in diocesi, i rappresentanti delle forze dell’ordine e degli enti locali territoriali.

Intanto, in preparazione alla Giornata Mondiale del Malato, sono stati organizzati diversi eventi aperti a chiunque voglia partecipare. Domenica 10 febbraio, in preparazione alla Giornata del Malato, durante le S. Messe le parrocchie pregheranno per i malati e sofferenti presenti nei propri quartieri. Lo stesso invito è rivolto ai Presidii ospedalieri e alle Case di cura presenti nella diocesi. Per l’occasione si possono utilizzare i sussidi pastorali e liturgici, il Messaggio del Papa e anche le Immaginette con la preghiera scaricabili dal Sito della Diocesi. Per quanto riguarda la partecipazione alla Giornata dell’11 febbraio è possibile trasportare malati,  diversamente abili e anziani in Cattedrale, con mezzi di trasporto – automobili, furgoncini, pullman – e posteggiare ai lati della Cattedrale, in Via Vittorio Veneto e Corso Italia, esponendo all’interno delle vetture gli appositi pass predisposti dalla Polizia Municipale e distribuiti all’arrivo dai componenti dell’Ufficio.

Condividi