Pubblicato il

28 marzo 2020

Catania

“LA BOTTEGA DELL’OREFICE”: LA BELLEZZA DELL’AMORE UMANO SEGNO INEQUIVOCABILE DEL MISTERO DI DIO

“LA BOTTEGA DELL’OREFICE”: LA BELLEZZA DELL’AMORE UMANO SEGNO INEQUIVOCABILE DEL MISTERO DI DIO

In occasione del centenario della nascita di San Giovanni Paolo II e del 50° anniversario di ordinazione sacerdotale dell’arcivescovo di Catania mons. Salvatore Gristina, l’Ufficio diocesano per la Pastorale della Famiglia promuove la rappresentazione della straordinaria opera teatrale di San Giovanni Paolo II, “La bottega dell’orefice”, capolavoro unico e singolare nel rappresentare, narrare e cantare la bellezza dell’amore umano quale segno inequivocabile del mistero di Dio nelle complesse storie e vicende dei suoi personaggi.

Ci sarà un’unica rappresentazione eseguita da una compagnia teatrale messa su ad hoc dall’Ufficio per la Pastorale della Famiglia della Diocesi di Alba (Piemonte) sabato 28 marzo, alle ore 17.30, presso il Teatro Ambasciatori di Catania (via Eleonora D’Angiò 17).

Seguirà subito dopo un breve momento di riflessione ed il saluto dell’arcivescovo mons. Salvatore Gristina.

Condividi

AVVISO

×

Prendendo atto del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, finalizzato a definire il quadro degli interventi per arginare il rischio del contagio del “coronavirus” (COVID-19), ciascuna Diocesi ha adottato i propri provvedimenti che possono essere visionati sui siti diocesani.

 

Tutti gli incontri programmati dagli Uffici regionali e dagli organismi collegati da oggi e fino al 3 aprile p.v. sono rinviati a data da destinarsi.

Condividi