Pubblicato il

23 novembre 2019

Caltanissetta

UCSI NISSENA: FIORELLA FALCI RICONFERMATA PRESIDENTE PROVINCIALE

UCSI NISSENA: FIORELLA FALCI RICONFERMATA PRESIDENTE PROVINCIALE

Sabato 23 novembre si è riunita l’Assemblea congressuale della sezione nissena dell’Ucsi, Unione Cattolica Stampa Italiana, in preparazione al Congresso nazionale, per procedere al rinnovo del Consiglio Direttivo e all’elezione del Presidente.

Dopo la relazione della Presidente uscente, Fiorella Falci, su questo primo triennio di attività che ha visto l’Ucsi nissena impegnata nel campo delle attività di formazione e aggiornamento professionale, con l’organizzazione di tre eventi formativi in collaborazione con l’Assostampa, (La stampa cattolica diocesana tra ‘800 e ‘900, I giornali di strada e l’Incontro con il Direttore di Famiglia Cristiana Don Antonio Sciortino), è stato proposto di organizzare l’attività del prossimo mandato: per il 2020 si lavorerà a due eventi formativi da realizzare: La Carta di Assisi (contro il linguaggio dell’odio) e Scienza e comunicazione (la vicenda dei vaccini).

Si è proceduto al rinnovo degli organismi associativi: è stato eletto all’unanimità il nuovo Consiglio Direttivo. E’ composto da: Valerio Cimino, Fiorella Falci, Ludovico Falzone, Sonia Giugno, Marcella Sardo, Michele Spena e Giovanni Virgadaula. Il Direttivo ha poi eletto Presidente della Sezione Fiorella Falci, Vice-presidente Valerio Cimino, Segretaria Sonia Giugno e Tesoriere Michele Spena.

Ai nuovi organismi dell’UCSI nissena sono giunte le felicitazioni e gli auguri del Presidente Regionale Domenico Interdonato.

In gennaio si svolgerà l’assise regionale con l’elezione dei delegati al Congresso Nazionale che si terrà dal 24 al 26 aprile 2020.

Condividi

AVVISO

×

Prendendo atto del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, finalizzato a definire il quadro degli interventi per arginare il rischio del contagio del “coronavirus” (COVID-19), ciascuna Diocesi ha adottato i propri provvedimenti che possono essere visionati sui siti diocesani.

 

Tutti gli incontri programmati dagli Uffici regionali e dagli organismi collegati sono rinviati a data da destinarsi.

Condividi