Pubblicato il

6 novembre 2019

Nicosia

IRCCS OASI DI TROINA: NUOVO CENTRO DI NEURORIABILITAZIONE “NOSTRA SIGNORA DI LOURDES”

IRCCS OASI DI TROINA: NUOVO CENTRO DI NEURORIABILITAZIONE “NOSTRA SIGNORA DI LOURDES”

Sei piani per un’area complessiva di 8000 metri quadrati con 120 posti letto: è il nuovo centro di neuroriabilitazione “Nostra Signora di Lourdes” dell’Irccs Oasi di Troina, centro medico-scientifico a livello internazionale nell’ambito dei Disturbi del Neurosviluppo, delle Disabilità Intellettive e dei Disturbi Neurocognitivi,  che verrà inaugurato mercoledì 6 novembre, alle ore 10.45.

A tagliare il nastro, insieme con don Silvio Rotondo, presidente dell’istituto Oasi, il governatore della Regione Siciliana l’On. Nello Musumeci.

Il centro verrà benedetto dal vescovo di Nicosia, mons. Salvatore Muratore, alla presenza di tante altre autorità civili, religiose, militari, rappresentanti politici locali, regionali, nazionali, gli assessori regionali alla Famiglia e alla Salute,  gli ospiti e gli operatori dell’Irccs Oasi. Il presule celebrerà messa alle ore 9.30, nella chiesa “Cristo Nostro Socio” della Cittadella dell’Oasi.  A seguire l’inaugurazione e benedizione del nuovo centro, con la visita guidata alla struttura. Poi alle ore 12.00, nella Sala dei 500 della Cittadella, gli interventi del presidente  Musumeci, del vescovo, delle tre direzioni dell’Istituto, ovvero quella scientifica, quella sanitaria e amministrativa e infine chiuderà i lavori don Silvio Rotondo.

Il nuovo centro sorge in contrada San Michele a ridosso della S.S. 575 verso Catania, adiacente alla Cittadella dell’Oasi. “Una struttura moderna e funzionale – spiega una nota stampa dell’Oasi – realizzata per migliorare e aumentare l’offerta neuroriabilitativa per tutte quelle famiglie che gravitano attorno all’Istituto e non solo”.

Il nuovo complesso, per un investimento complessivo di oltre 8 milioni di euro di cui tre milioni e mezzo negli ultimi sei mesi, si sviluppa su 6 piani con spazi specificamente progettati. Il piano terra, di 1600 mq, sará destinato ad attività di ricezione ambulatoriale e piscina riabilitativa, poi seguono altri 4 piani di 1500 mq ciascuno, ognuno dei quali con 30 posti letto disponibili. La configurazione delle stanze va dalla singola degenza a quella multipla. Ogni stanza è munita di tutte le dotazioni necessarie previste dalla normativa vigente a livello ospedaliero. Infine, l’ultimo piano di 600 mq sará adibito ai servizi annessi al centro. Tutta la struttura sarà completamente accessibile e senza barriere architettoniche.Lo spazio attorno al nuovo centro, immerso nel verde, è stato completamente riqualificato con sistemi di illuminazione eco-sostenibili e ampi parcheggi. Il nuovo Centro sarà definitivamente operativo presumibilmente entro il mese d gennaio del prossimo anno, non appena saranno completate tutte le altre operazioni di acquisto e collaudo degli arredi.

Condividi