Pubblicato il

17 luglio 2019

Acireale

DON ORAZIO SCIACCA NUOVO DIRETTORE DELLA PASTORALE GIOVANILE

DON ORAZIO SCIACCA NUOVO DIRETTORE DELLA PASTORALE GIOVANILE

Il vescovo mons. Antonino Raspanti ha nominato don Orazio Sciacca direttore del Servizio per la Pastorale giovanile della diocesi di Acireale.

Sostituisce don Giuseppe Pavone, nominato Assistente diocesano del Settore Giovani di Azione Cattolica.

Ringrazio il vescovo per la fiducia accordatami nell’affidare alla mia persona quest’incarico di respiro diocesano. Fare Pastorale giovanile oggi significa credere nei giovani, nel loro potenziale di vita, nella bellezza che sgorga abbondante dai loro occhi; è Cristo in persona – dice don Orazio – che, per mezzo della Chiesa, crede in loro! Penso allora sia fondamentale ripartire dal quotidiano, dall’impegno nelle parrocchie e da una collaborazione sincera e fattiva fra i vari enti e uffici posti al servizio dei più giovani. Cari giovani – aggiunge, rivolgendosi direttamente ai ragazzi –, siate portatori di speranza per la nostra amata chiesa di Acireale, noi ci impegniamo fin d’ora ad esservi compagni di viaggio in questa bella avventura!

Don Orazio Sciacca, nato ad Acireale il 31 ottobre del 1992, è originario della Parrocchia Santuario “Maria SS. di Loreto” in Acireale. Dal 2012 al 2108, alunno del Seminario Vescovile , ha frequentato lo Studio Teologico “San Paolo” di Catania e nel 2018 ha conseguito il titolo di Baccelliere in Sacra Teologia con una tesi dal titolo “Sacramento della Riconciliazione e formazione della coscienza morale dei giovani alla luce del Giubileo della Misericordia”. Attualmente frequenta la Licenza in Teologia, specializzazione Catechetica, presso l’ Istituto Teologico “San Tommaso” di Messina ed un Master per Educatori di giovani ed adolescenti presso la “Pontificia Università Salesiana” di Roma.

Ordinato sacerdote per l’imposizione delle mani e la preghiera di consacrazione di mons. Antonino Raspanti il 29 ottobre 2018, svolge il suo ministero da vicario parrocchiale nelle comunità SanGiovanni Battista e Santa Maria la Nova, in Acitrezza.

Condividi