Pubblicato il

CALTAGIRONE. FORMAZIONE PER ANIMATORI DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

Al via il II Corso di formazione per animatori parrocchiali delle Comunicazioni sociali, promosso e organizzato dall’Ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali (Ucs) e dalla Scuola Teologica di Base “I. Marcinò” (Stb), con il patrocinio dell’Ufficio nazionale per le Comunicazioni sociali.

Il Corso si svolge il 10, il 17 e il 24 ottobre, dalle ore 16.30 alle ore 19.30, presso la sala convegni dell’Hotel Villa Sturzo, ad eccezione del primo modulo che verrà inaugurato presso l’ex parlatorio del Seminario di città.

Come già l’anno scorso, anche quest’anno il Corso si propone come momento d’incontro e di formazione per gli animatori parrocchiali delle comunicazioni sociali. Le attività sono aperte anche ai catechisti e a tutti gli operatori pastorali interessati, per un massimo di 100 partecipanti.

Quest’anno, sulla traccia dell’icona biblica “Sulla tua parola getterò le reti” (Lc 5,5), verranno approfonditi gli aspetti teologico-pastorali riguardanti la comunicazione, la catechesi e l’iniziazione cristiana.

Il 10 ottobre, don Gaetano Tomagra, direttore dell’Ufficio Catechistico diocesano, introduce i lavori sul tema “Annuncio, catechesi e comunicazione”;

il 17 ottobre, suor Mariella Lo Turco fma, presidente dell’Associazione Regionale CIOFS-FP Sicilia – Catania, interviene su “I linguaggi per comunicare la fede”;

il 24 ottobre, Marco Pappalardo, saggista e pubblicista, docente di Lettere – Catania, si sofferma su “Formazione catechistica e competenze comunicative”.

Sono previsti anche dei laboratori pratici realizzati in collaborazione con l’equipe diocesana dell’Acr.

L’iscrizione al Corso è gratuita e si effettua scaricando l’apposita scheda dal sito www.diocesidicaltagirone.it, cliccando sul banner in evidenza, ed inviandola, compilata in ogni sua parte, a [email protected]. [01]

ULTIME NEWS