Pubblicato il

CALTAGIRONE. UN CONCORSO PER PROMUOVERE LA QUARESIMA DI CARITÀ

La Caritas diocesana, in collaborazione con gli Uffici per Beni culturali ecclesiastici, Catechistico, Comunicazioni sociali e Pastorale giovanile, bandisce, per la Diocesi di Caltagirone, il concorso “Si è fatto povero per arricchirci con la sua povertà (2Cor 8, 9)” per la realizzazione di un logo e di un video finalizzati alla promozione della Quaresima di Carità 2014.

I partecipanti dovranno realizzare degli elaborati (un logo o un video) che esprimano lo spirito di Carità cristiana e sensibilizzino i giovani ad accogliere l’invito a prendersi cura del prossimo.

Dai lavori dovrà delinearsi l’idea che i concorrenti hanno di Quaresima di Carità e/o di come intendono viverla, facendo esplicito riferimento al tema annuale, sopra indicato.

“Ci siamo scommessi in questa iniziativa – afferma don Luciano Di Silvestro, direttore della Caritas diocesana – con l’intento di rendere protagonisti, non solo della riflessione ma anche del linguaggio e del messaggio, i più piccoli e i giovani. Contiamo, in questo modo, di promuovere la Quaresima di Carità 2014, attraverso il dialogo sociale, e di raccontare storie di integrazione, di aiuto, di solidarietà, di amore, valorizzando la sensibilità, la creatività e la capacità di lettura sociale dei giovani”.

Il bando si rivolge a bambini, ragazzi e giovani appartenenti ai gruppi ecclesiali delle comunità parrocchiali della Diocesi, divisi in due categorie: dai 6 ai 14 anni e dai 15 ai 30 anni. La partecipazione può essere individuale o di gruppo; nel secondo caso, il gruppo dovrà nominare un suo componente quale capogruppo e portavoce. Ogni concorrente/gruppo potrà partecipare scegliendo una delle due sezioni e presentando un solo elaborato. Agli effetti del concorso un gruppo di concorrenti avrà collettivamente gli stessi diritti di un singolo.

Tutti i lavori dovranno essere accompagnati dalla lettera sottoscritta dal parroco.

La domanda di iscrizione, i moduli di cessione del copyright, e la liberatoria, per i minori di anni 18, dovranno essere sottoscritti anche da parte di uno dei genitori che esercita la potestà genitoriale.

Le proposte dovranno pervenire all’indirizzo di posta elettronica [email protected] a partire da giorno 31 gennaio 2014 ed entro le ore 12.00 del 15 febbraio 2014. Non verranno presi in considerazione gli elaborati pervenuti all’indirizzo di posta elettronica dopo tale data.

Il bando è consultabile su www.diocesidicaltagirone.it e su www.caritascaltagirone.it. [01]

ULTIME NEWS