IL VESCOVO E I SINDACI SCRIVONO AL PRESIDENTE DELLA REGIONE: “MAGGIORE IMPEGNO E RESPONSABILITÀ”

“Unisco la mia voce di vescovo e padre della Chiesa di Cefalù all’accorato appello che le hanno rivolto i sindaci di questa Diocesi che insiste sulle Madonie e che è costituita prevalentemente da piccoli centri situati nell’entroterra della Provincia di Palermo”. La lettera che gli amministratori dei Comuni che insistono nel territorio cefaludese hanno firmato ieri e consegnato al Governo regionale si apre con un accorato appello del vescovo mons. Giuseppe Marciante. Fondando con loro un tavolo permanete, è stato lui, in qualche modo, il promotore del documento ed è proprio al Palazzo arcivescovile che è stato firmato da venticinque primi cittadini, alla presenza di Marco Falcone e Salvatore Cordaro, assessori regionali alle Infrastutture e mobilità e al Territorio e ambiente.