Pubblicato il

30 marzo 2019

Trapani

“IL SACRO E LA CITTÀ”: LA DEVOZIONE RELIGIOSA NEL POPOLO TRAPANESE

“IL SACRO E LA CITTÀ”: LA DEVOZIONE RELIGIOSA NEL POPOLO TRAPANESE

La bellezza, l’arte e la spiritualità della processione dei misteri di Trapani, un evento unico che rappresenta – insieme alla festa della Madonna di Trapani – l’espressione più alta della pietà popolare della città di Trapani che esprime in queste forme la propria fede e la propria sete di Dio.

Sabato 30 marzo, alle ore 17, presso il Museo regionale “A. Pepoli”, a Trapani, si terrà un incontro dal titolo “Il Sacro e la città. La devozione religiosa nel popolo trapanese”. L’appuntamento intende “mettere a fuoco, da diverse prospettive, quanto prodotto dalla pietà popolare a livello culturale e religioso” che, per il direttore dell’Ufficio liturgico diocesano, don Alberto Giardina, “si snoda tra due maternità, quella della gioia e della tenerezza trepidante della Madonna di Trapani e quella del dolore supremo dell’Addolorata“.

Ai lavori interverranno, oltre a don Alberto Giardina, Lina Novara, storico dell’arte, e Maria Rosa Orlando, giornalista. Modererà Michele De Maria. Le conclusioni saranno affidate al vescovo di Trapani, mons. Pietro Maria Fragnelli.

L’incontro è promosso dalla Regione Siciliana, dal Museo regionale “A. Pepoli”, dall’Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, luogotenenza di Trapani, dall’associazione degli amici del Museo Pepoli.

Condividi