versione accessibile   |   mappa del sito   |   newsletter   |   contatti 
Torna in Home Page
 Chiese di Sicilia » Ufficio stampa » In evidenza » CONFERENZA EPISCOPALE SICILIANA. RIFLESSIONI SULLA VISITA DEL PAPA IN SICILIA E IL "PROBLEMA ECCLESIALE DELLE MIGRAZIONI"  

CONFERENZA EPISCOPALE SICILIANA. RIFLESSIONI SULLA VISITA DEL PAPA IN SICILIA E IL "PROBLEMA ECCLESIALE DELLE MIGRAZIONI"    versione testuale

Comunicato finale della Sessione autunnale 2018


La visita apostolica del Papa alle diocesi di Piazza Armernia e di Palermo è al centro del Comunicato finale della Sessione autunnale della Conferenza Episcopale Siciliana che si è tenuta dal 12 al 14 settembre 2018. Nel documento, i Vescovi pongono particolare attenzione alle indicazioni che il Pontefice ha voluto tracciare in Cattedrale parlando al clero e al Convegno regionale dei giovani di Sicilia. La Conferenza Episcopale Siciliana si sofferma, poi, sul "problema ecclesiale delle migrazioni", ribadendo "con forza e chiarezza il diritto alla vita, al rispetto della dignità umana e all’integrità fisica, conforme alla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino e alla nostra Costituzione repubblicana". I Presuli aggiungono: "I migranti sono per tutti persone umane, per noi cristiani sono fratelli. Pertanto, urge che si attivino in ciascuno di noi e in particolare nelle comunità cristiane nuovi sentimenti di empatia e di immedesimazione, in nome della comune umanità, vincendo ogni indifferenza nei confronti di chi vive il disagio dell’esclusione sociale o condizioni di ingiustizie e di pericolo di qualsiasi natura". 
Da parte dei Vescovi anche la comunicazione dell'approvazione della Convenzione con la Regione Siciliana per la realizzazione dei Centri "Opifici di Pace" finalizzati ad attività educative, formative e di promozione della raccolta differenziata e della bozza di accordo tra la Regione Ecclesiastica Sicilia e la Regione Siciliana per un tavolo tra le parti che miri a valorizzare il turismo religioso. [01]
Cerca Diocesi
Seleziona la Diocesi