versione accessibile   |   mappa del sito   |   newsletter   |   contatti 
Torna in Home Page
 Chiese di Sicilia » Ufficio stampa » News » GIORNATA SACERDOTALE MARIANA REGIONALE 

GIORNATA SACERDOTALE MARIANA REGIONALE   versione testuale

A Canicattì (AG), martedì 6 giungo 2017

Si svolgerà a Canicattì, nell’Arcidiocesi di Agrigento, la Giornata sacerdotale mariana regionale. L’ormai annuale appuntamento organizzato dalla Commissione presbiterale regionale è in programma per martedì 6 giugno 2017. Sede dell’incontro sarà il Santuario della Madonna della Rocca, dove sono custodote le spoglie mortali del venerabile padre Gioacchino La Lomia.
Qui, dopo il saluto del card. Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento, e di mons. Carmelo Cuttitta, Segretario della CESi e Presidente della Commissione Presbiterale Siciliana, verrà proposta la riflessione di Bruna Costacurta, docente emerito di Esegesi dell’Antico Testamento presso la Pontificia Università Gregoriana, sul tema “La sequela indicata da Maria: un cammino di libertà”.
A seguire la celebrazione eucaristica presieduta dal mons. Salvatore Gristina, arcivescovo di Catania e Presidente della Conferenza Episcopale Siciliana.
“È bello ritrovarci insieme per il nostro appuntamento annuale nella giornata sacerdotale Mariana che ormai, da tradizione, celebriamo non solo come momento di fede e di formazione ma anche come gioia di vivere in fraternità e amicizia”, scrive il card. Francesco Montenegro in un messaggio ai vescovi e a tutti i presbiteri delle Chiese di Sicilia. Il presule indica ai confratelli non solo l'esempio del frate cappuccino che “nella povertà trovò la vera ricchezza facendo la sua scelta con gioia, senza rimpianti, senza titubanze”, con la sua “rinunzia agli onori e alle ricchezze e la sua vocazione di donarsi totalmente a Dio. La città di Canicattì – aggiunge, infatti, il card. Montenegro - ci ricorda anche la figura di Rosario Livatino, il giudice ragazzino, ‘martire della giustizia e, indirettamente, anche della fede’ come disse di lui San Giovanni Paolo II in occasione della sua visita pastorale ad Agrigento il 9 maggio del 1993. L’impegno per la giustizia e la legalità insieme al cammino di fede furono i cardini della sua vita di magistrato e di cristiano. La vita e l’esempio dei Santi, di ieri e di oggi - conclude -, ci spronino a farci dono a Dio e ai fratelli per rispondere fedelmente alla nostra vocazione di presbiteri mentre la Vergine Maria dell’Odigitria guidi i nostri passi sui sentieri dell’Amore". [01]
Cerca Diocesi
Seleziona la Diocesi