versione accessibile   |   mappa del sito   |   newsletter   |   contatti 
Torna in Home Page
 Aggregazioni Laicali » Vita Associata » FORUM ASSOCIAZIONI FAMILIARI. ELEZIONI REGIONALI: FACCIA A FACCIA TRA I CANDIDATI GOVERNATORE 

FORUM ASSOCIAZIONI FAMILIARI. ELEZIONI REGIONALI: FACCIA A FACCIA TRA I CANDIDATI GOVERNATORE   versione testuale

Sabato 14 ottobre 2017 a Caltanissetta


Il Forum delle Associazioni familiari della Sicilia ha organizzato un incontro-confronto pubblico tra i candidati alla carica di Presidente della Regione Sicilia. L’appuntamento si terrà a Caltanissetta, sabato 14 ottobre 2017, alle ore 10, presso il Centro culturale polivalente “Michele Abbate”.
Il faccia a faccia in vista delle elezioni regionali del prossimo 5 novembre è promosso allo scopo di far conoscere ai cittadini i programmi politici di ciascun aspirante governatore rispetto alle “varie problematiche che affliggono la Sicilia”.
Il dibattito seguirà regole precise volte ad assicurare un confronto serio, proficuo e alla pari: saranno, ad esempio, posti a ciascuno gli stessi quesiti e saranno concessi gli stessi tempi di risposta.
L’importanza e la necessità di “promuovere incontri nel territorio per offrire agli elettori luoghi di confronto con i candidati all’Assemblea Regionale Siciliana e con i candidati alla Presidenza” era stata al centro anche di una nota dei Vescovi di Sicilia al termine della Sessione autunnale di lavori della CESi (Caltagirone, 20 – 21 settembre 2017). I presuli, intervenendo sulle prossime elezioni regionali, hanno chiesto, infatti, “un confronto sull’istruzione e sulla formazione professionale, sull’accoglienza e integrazione degli immigrati, sul patrimonio turistico e culturale dell’Isola, sul sostegno alla famiglia, sull'inclusione sociale e la lotta alla povertà, sulla gestione della sanità regionale”. L’auspicio è quello ad “una competizione elettorale corretta e leale, attenta ai problemi concreti della gente e non preoccupata del successo di parte e dell'occupazione dei posti di potere”, perché “la Sicilia non può più aspettare e grava su tutti la responsabilità di elaborare soluzioni praticabili ed efficaci nel superiore interesse dei cittadini e dei poveri e degli ultimi in modo prioritario”. [01]
Cerca Diocesi
Seleziona la Diocesi