versione accessibile   |   mappa del sito   |   newsletter   |   contatti 
Torna in Home Page
 Chiese di Sicilia » Diocesi di Sicilia » Caltanissetta » 2018 » CALTANISSETTA. I CENTO ANNI DI MONS. SALVATORE CALAFATO 

CALTANISSETTA. I CENTO ANNI DI MONS. SALVATORE CALAFATO   versione testuale

A festeggiare il sacerdote più anziano della diocesi il vescovo e l'intera comunità

Per i cento anni di mons. Salvatore Calafato, il sacerdote più anziano della Diocesi di Caltanissetta, gli auguri e la visita del vescovo mons. Mario Russotto e del vicario generale mons. Giuseppe La Placa, a nome di tutto il presbiterio e della comunità diocesana, nella sua casa annessa al Santuario di Maria SS. Immacolata in S. Francesco d’Assisi, di cui è stato Rettore ininterrottamente dal 1951 al 2014. Mons. Mario Russotto ha espresso le sue felicitazioni e ha formulato un pensiero di augurio al centenario sacerdote, consegnando anche una pergamena ricordo con la benedizione episcopale e il telegramma augurale del Santo Padre Papa Francesco. Anche il sindaco Giovanni Ruvolo, a nome dell’Amministrazione e della cittadinanza nissena, ha fatto dono all’anziano sacerdote di una targa ricordo.
Nato a Villalba il 2 maggio del 1918, negli anni della Grande Guerra, è entrato in Seminario nel 1932, per frequentare il primo ginnasio inferiore, dove ha completato gli studi classici ed ha iniziato gli studi di Teologia, che ha proseguito poi nel Seminario di Napoli a Posillipo, retto all’epoca dai Gesuiti.
Ordinato sacerdote a Pompei, il 1 agosto 1943, e tornato a Caltanissetta subito dopo la liberazione, è stato inviato a Roma dal Vescovo il Servo di Dio mons. Giovanni Jacono per completare gli studi teologici presso l’Università Gregoriana, dove si è laureato, ed ha perfezionato ulteriormente la sua formazione nel campo del diritto canonico e civile “utroque jure” presso la Pontificia Università Lateranense, dove è rimasto fino al 1948, nel prestigioso Pontificio Seminario Giuridico dell’Apollinare, dove ha conseguito la licenza di avvocato rotale, con una tesi su “La dottrina del matrimonio in S. Ambrogio”  che ha avuto l’onore della pubblicazione.
Tornato in Diocesi nel 1950, ha insegnato Discipline giuridiche e Teologia morale presso il Seminario, e dal 1951 è stato nominato rettore del Santuario dell’Immacolata da mons. Jacono, alla cui memoria è rimasto sempre devotamente legato. Qualche anno dopo, dalla Segreteria di Stato, la nomina a Monsignore, Cappellano di Sua Santità.
Da decenni mons. Calafato è storico riferimento del clero nisseno, di cui ha vissuto tutte le vicende, sempre legato al popolo del centro storico e alla devozione mariana del suo Santuario. [01]
Cerca Diocesi
Seleziona la Diocesi