versione accessibile   |   mappa del sito   |   newsletter   |   contatti 
Torna in Home Page
 Chiese di Sicilia » Diocesi di Sicilia » Monreale » 2018 » MONREALE. "IL LAVORO CHE VOGLIAMO": INCONTRO IN FABBRICA CON IL VESCOVO PENNISI  

MONREALE. "IL LAVORO CHE VOGLIAMO": INCONTRO IN FABBRICA CON IL VESCOVO PENNISI    versione testuale

Perché ci sia e sia "nel rispetto e nella promozione della dignità della persona umana"

Martedì 24 aprile 2018, alle ore 16.00, presso la fabbrica Orosoap, ex Tecnobox, nella Zona industriale di Carini, si terrà il convegno dal titolo “Il lavoro che vogliamo - libero, creativo, partecipativo e solidale”. È organizzato dall’Ufficio di Pastorale sociale e del Lavoro dell’Arcidiocesi di Monreale e riprende le conclusioni della 48° Settimana Sociale dei Cattolici Italiani, dello scorso ottobre a Cagliari che avevano invitato alla riflessione su "Il lavoro come vocazione, opportunità, valore, fondamento di comunità e promotore di legalità".
Interverranno: Roberto Lagalla, assessore Regionale istruzione e formazione professionale; Aldo Schiavello, direttore del Dipartimento Giurisprudenza - UNIPA; Fabrizio Escheri, presidente dell'Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Palermo; Alessandro Bellavista, direttore del Dipartimento di Scienze politiche e Relazioni internazionali - UNIPA; Mimmo Milazzo, Segretario regionale CISL.
"Il convegno, che vede la partecipazione anche della Consulta per le Aggregazioni laicali della Diocesi di Monreale e l’Azione Cattolica diocesana - si legge in una nota stampa della Diocesi -, vuole rimettere a tema il fatto che il paradigma del lavoro come ‘impiego’ si sta esaurendo con una progressiva perdita dei diritti lavorativi e sociali, in un contesto di perdurante crisi economica che coinvolge fasce sempre più ampie della popolazione. È forte la necessità che quel modello di ‘lavoro degno’ affermato dal Magistero sociale della Chiesa e dalla Costituzione italiana trovi un’effettiva attuazione nel rispetto e nella promozione della dignità della persona umana".
Per questo, in dialogo, in fabbrica, ci saranno anche mons. Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale, Giovy Monteleone, sindaco di Carini, Marcello Trapani, presidente del CIAC - Coordinamento Imprenditori Area Carini, e Alessandro Albanese, Presidente regionale di Confindustria.
Le conclusioni sono affidate al padre gesuita Francesco Occhetta, redattore di Civiltà Cattolica, membro del Comitato Scientifico e organizzatore delle Settimane Sociali dei cattolici Italiani.
Così si è espresso mons. Pennisi lo scorso 25 giugno a Poggio San Francesco al convegno su Lavoro Giovani e Famiglia: “Il territorio della nostra diocesi e la Sicilia per rialzarsi necessita di risorse e progetti, di imprenditorialità ed iniziative volte a promuovere il lavoro, bloccando l’esodo di tanti giovani”. E ha continuato dicendo: “Oggi non ci possiamo accontentare di organizzare una bella riflessione sul lavoro, ma vogliamo sollecitare uno sforzo corale capace di coinvolgere la comunità ecclesiale, le organizzazioni sindacali, imprenditoriali e i pubblici poteri per avanzare delle proposte che possano dare speranza alle giovani generazioni”.
"L’appuntamento di domani - conclude la nota - vuole segnare un elemento di novità perché la creazione di lavoro non avviene per caso né per decreto, ma è conseguenza di uno sforzo individuale e di un impegno politico serio e solidale appunto per 'Il lavoro che vogliamo. Libero, creativo, partecipativo e solidale'". [01]
Cerca Diocesi
Seleziona la Diocesi