versione accessibile   |   mappa del sito   |   newsletter   |   contatti 
Torna in Home Page
 Chiese di Sicilia » Diocesi di Sicilia » Acireale » 2018 » ACIREALE. “PASSEGGIATA SU STRADA… SULLE ORME DEI SANTI” 

ACIREALE. “PASSEGGIATA SU STRADA… SULLE ORME DEI SANTI”   versione testuale

Sulla strada di Sant'Alfio, lo sport come strumento di diffusione dei valori cristiani

La diocesi di Acireale e la sezione locale del “Centro Sportivo Italiano” chiamano a raccolta i giovani e gli sportivi della circoscrizione vescovile della Diocesi di Acireale per una passeggiata non competitiva sul territorio di S.Alfio in programma domani, sabato 7 aprile 2018. Oltre 200 i giovani attesi a questo evento che  permetterà di riscoprire luoghi di culto e di sperimentare nuove modalità per trascorrere il tempo libero lontano dalle tecnologie che, troppo spesso, ci distraggono dai momenti di condivisione e di aggregazione.
Questa è la seconda edizione dell’evento dal titolo “Passeggiata non competitiva su strada, in cammino insieme… sulle orme dei Santi” che, dopo essere stata promossa con successo lo scorso anno, coinvolge pure il Comune ospitante e il GAL terre dell’Etna e dell’Alcantara. Nelle intenzioni dei promotori non si esclude l’ipotesi che questo potrebbe pure diventare un appuntamento annuale. E’ stato attivato un servizio di pullman gratuito: nello specifico saranno quattro i bus che faranno la spola tra i vari comuni per poter permettere a quanti più giovani possibile di partecipare a questa “Pasqua dello sportivo” che, come da tradizione, è organizzata la domenica successiva alle celebrazioni pasquali.
Il raduno dei partecipanti è previsto per le ore 15 presso la chiesa Magazzeni, luogo nel quale la lava concluse il suo cammino nel 1928. La giornata proseguirà con la Santa Messa e con l’escursione lungo via Campanaro in direzione S. Alfio, tragitto di 4,5 km, a cui prenderà parte pure il vescovo mons. Antonino Raspanti.
“L’obiettivo è aggregare con punti di riferimento che trasmettano agli sportivi dei valori” – afferma mons. Raspanti – “e questo è legato indissolubilmente alle festività pasquali che sono portatrici di speranza, gioia e proiezione nel futuro. Vorremo dare, tramite queste iniziative, dei riferimenti valoriali legati alla vita cristiana come l’amicizia, la lotta all’individualismo, il rispetto per la natura, la Resurrezione e la bellezza della Primavera”.
Uno dei promotori principali dell’evento è il presidente della circoscrizione locale del CSI Salvo Raffa, il quale spiega come la scelta della camminata non sia del tutto casuale, in quanto la strada è concepita come “luogo che raffigura e descrive il nostro peregrinare; una strada piena di colore che ci regala incontri umani spesso coinvolgenti e che ci riserva inattese gioie”. Una giornata, dunque, densa di gioia e spiritualità a cui un giovane o un semplice sportivo non può assolutamente mancare. [VdJ]
Cerca Diocesi
Seleziona la Diocesi