cesi
Avviso: pagina non disponibile
Si è verificato l'errore: -1031 ORA-01031: privilegi insufficienti.
Si prega di comunicarlo all'assistenza, grazie.
 
Chiese di Sicilia - Conferenza Episcopale Siciliana - CATANIA. "CONIBAMBINI": CONSIGLIO COMUNALE AUTOGESTITO DAGLI STUDENTI SU PERIFERIE E POVERTÀ EDUCATIVA
versione accessibile   |   mappa del sito   |   newsletter   |   contatti 
Torna in Home Page
 Chiese di Sicilia » Diocesi di Sicilia » Catania » 2018 » CATANIA. "CONIBAMBINI": CONSIGLIO COMUNALE AUTOGESTITO DAGLI STUDENTI SU PERIFERIE E POVERTÀ EDUCATIVA 

CATANIA. "CONIBAMBINI": CONSIGLIO COMUNALE AUTOGESTITO DAGLI STUDENTI SU PERIFERIE E POVERTÀ EDUCATIVA   versione testuale

Promuovere i temi incontrando le comunità educanti dei territori

Un consiglio comunale autogestito dagli studenti per parlare di periferie e povertà educativa. Mercoledì 11 aprile 2018 farà tappa nell’aula consiliare del Comune di Catania la manifestazione nazionale #Conibambini-Tutta un’altra storia. Nel corso della mattinata, circa 60 ragazzi provenienti da diverse scuole etnee racconteranno la loro idea di città partendo da tre parole chiave: povertà educativa minorile, comunità educante, periferie. Presenteranno il loro modo di vedere le periferie, spiegheranno come, secondo loro, la povertà educativa incide sulla crescita e sul futuro dei minori e l’importanza di una comunità educante a Catania e nell’hinterland. Infine, diranno cosa si può fare per contrastare il fenomeno della povertà in città. A portare i loro saluti saranno il sindaco di Catania, Enzo Bianco, e il presidente di Fondazione Sicilia, Raffaele Bonsignore. Ad ascoltare i ragazzi sarà Giuseppe Schena, consigliere di amministrazione di “Con i Bambini”, che organizza l’iniziativa. “L’obiettivo generale della campagna – spiega Carlo Borgomeo, presidente dell’impresa sociale Con i Bambini – è promuovere i temi legati al contrasto alla povertà educativa minorile incontrando le comunità educanti dei territori, come scuola, famiglia, terzo settore, fondazioni, università, giovani, per ascoltarle e condividere con loro idee e buone pratiche di alleanze educative per contrastare il fenomeno della povertà”. Un viaggio in sette tappe, da Nord a Sud, che ha come scopo quello di “fare emergere e condividere le buone prassi nate nei territori come esempio a livello nazionale”. [01]

Cerca Diocesi
Seleziona la Diocesi