versione accessibile   |   mappa del sito   |   newsletter   |   contatti 
Torna in Home Page
 Chiese di Sicilia » Diocesi di Sicilia » Trapani » 2018 » TRAPANI. SAN FRANCESCO DI SALES: LETTERA DEL VESCOVO AI GIORNALISTI 

TRAPANI. SAN FRANCESCO DI SALES: LETTERA DEL VESCOVO AI GIORNALISTI   versione testuale

Per un augurio, una riflessione e l'indicazione di padre Pino Puglisi quale "modello"

Da Roma, dove è impegnato con i lavori del Consiglio Permanente della CEI in quanto presidente della Commissione episcopale per la Famiglia, i giovani e la vita, mons. Pietro Maria Fragnelli invia un augurio ai giornalisti che lavorano nel territorio diocesano in occasione della festa di San Francesco di Sales, patrono appunto dei giornalisti, che si celebra il 24 gennaio.
Nella missiva, il presule parla della "ricerca di visibilità" che "riguarda i giornalisti oggi non solo come fautori dell’altrui ma anche come protagonisti". Mons. Fragnelli ne parla come di "una malattia contemporanea". "Eppure – dice il vescovo -  la malattia può diventare ‘cura’ se il mondo dell’informazione locale scommette la propria dignità dando voce a chi non ha voce, visibilità a chi è invisibile, un volto a chi del volto è stato privato, in tutti i settori: dalla cronaca nera alla politica, nei servizi di economia come dello sport, senza temere di denunciare il male ma amplificando soprattutto il bene". A quanti sono lavorano a vario titolo nel mondo della comunicazione e del mass media, mons. Fragnelli consegna di un “modello”: don Pino Puglisi, prete assassinato dalla mafia di cui quest’anno ricorre il XXV. Un uomo che ha lavorato tenacemente ed efficacemente per rendere protagonisti i giovani e la gente del suo territorio.
Il vescovo di Trapani, che ha aperto nei giorni scorsi la Visita Pastorale nei paesi della Diocesi, da sabato prossimo sarà ad Alcamo e avrà il piacere di visitare le redazioni che desiderano incontrarlo.  [01]
Cerca Diocesi
Seleziona la Diocesi