cesi
Avviso: pagina non disponibile
Si è verificato l'errore: -1031 ORA-01031: privilegi insufficienti.
Si prega di comunicarlo all'assistenza, grazie.
 
Chiese di Sicilia - Conferenza Episcopale Siciliana - MONREALE. LA BELLEZZA DIVENTA FRUIBILE IN CONTINUITA'
versione accessibile   |   mappa del sito   |   newsletter   |   contatti 
Torna in Home Page
 Chiese di Sicilia » Diocesi di Sicilia » Monreale » 2017 » MONREALE. LA BELLEZZA DIVENTA FRUIBILE IN CONTINUITA' 

MONREALE. LA BELLEZZA DIVENTA FRUIBILE IN CONTINUITA'   versione testuale

Accesso con biglietto unico a Chiostro dei Benedettini, terrazze del duomo, cappella Roano e museo diocesano

Con un biglietto unico in quattro luoghi. Erano stati pensati come un “unicum” architettonico già da parte del loro fondatore, l’ultimo re normanno Guglielmo II e come unicum saranno offerti al pubblico e ai visitatori. E', infatti, con unico ticket dal costo di 10 euro, che sarà possibile visitare il chiostro dei Benedettini di Monreale, le terrazze del duomo, la cappella Roano e il museo diocesano. L’accesso al duomo, invece, manterrà le modalità consuete e non subirà alcun cambiamento. È previsto anche un ticket ridotto di 7 euro.
A dire la novità una conferenza stampa nella stessa città normanna, alla presenza dell’arcivescovo di Monreale mons. Michele Pennisi, del presidente della Regione Rosario Crocetta, di Giovanna Barni, in rappresentanza dell’Ati Coopculture, Mondo Mostre e Skira.
“Re Guglielmo aveva pensato di creare un convento, facendo arrivare i primi 100 monaci da Cava dei Terreni, annesso al duomo. Grazie ad un ticket congiunto – ha spiegato l’arcivescovo Pennisi –, il visitatore potrà non soltanto ripercorrere il percorso ideale creato da Guglielmo, ma apprezzare bellezze che di solito i turisti tendono a trascurare, come gli arredi sacri, custoditi all’interno del museo diocesano, oppure i quadri provenienti dall’abbazia di Santa Maria del Bosco". Da parte del presule anche la richiesta di un ulteriore passo verso la fruibilità delle  meraviglie di Monreale: "Mi rivolgo alle istituzioni affinché rendano più agevole il trasporto pubblico che ci collega con Palermo, così da facilitare l’arrivo qui da noi”.
Nonostante le difficoltà evidenziate, nel primo semestre dell'anno si è registrato un incremento del 10 per cento dei visitatori del chiostro. Puntando adesso sulla sensibile riduzione del costo del biglietto rispetto alla somma unitaria dei ticket d’accesso ai singoli siti, ci si auspica un ulteriore miglioramento. Intanto Monreale non smette di stupire: dal restauro della biglietteria, la scoperta di affreschi, rimasti sepolti per anni. [01]

Cerca Diocesi
Seleziona la Diocesi