versione accessibile   |   mappa del sito   |   newsletter   |   contatti 
Torna in Home Page
 Chiese di Sicilia » Diocesi di Sicilia » Ragusa » 2017 » RAGUSA. CARITAS: MIGRANTI E OPERATORI IN UN TORNEO DI CALCIO A CINQUE 

RAGUSA. CARITAS: MIGRANTI E OPERATORI IN UN TORNEO DI CALCIO A CINQUE   versione testuale

La sfida nel campetto che gli stessi richiedenti asilo di Sprar e Cas hanno realizzato

Gli ospiti dei centri Sprar (Sistema di protezione dei richiedenti asilo e rifugiati) e Cas (Centro di accoglienza straordinario) sfidano quanti si occupano della loro accoglienza in un torneo a calcio a 5. Lo organizza la Fondazione áSan Giovanni Battista che, per la Diocesi di Ragusa, gestisce le strutture. "Il torneo si svolgerÓ tra maggio e giugno 2017, in due fasi: la prima - spiega Roberto Chiaramonte, responsabile del CAS Tresauro - con due gironi allĺitaliana e la seconda con la formula dei Play-off. Vista la grande adesione dei nostri ragazzi - aggiunge -, siamo riusciti a comporre dieci squadre. Ognuna di esse vedrÓ impegnati anche gli operatori dei centri accoglienza in uno spirito di condivisione che siamo certi potrÓ rappresentare un elemento positivo".
"Quali che saranno i risultati delle partite - aggiunge Tito Licitra, responsabile del Cas Borgo La Croce - siamo consapevoli che l'obiettivo pi¨ importante Ŕ quello di coinvolgere i migranti e noi stessi in una attivitÓ educativa. Lo sport ha una valenza universale attraverso la quale contiamo di sviluppare in ognuno dei partecipanti valori importanti come l'impegno, il rispetto, la lealtÓ".
Il torneo, oltre ad offrire una occasione di svago e interazione, premia anche l'impegno dei richiedenti asilo: sono stati, infatti, loro a realizzare il campetto dove si svolgeranno le partite. [01]
Cerca Diocesi
Seleziona la Diocesi