versione accessibile   |   mappa del sito   |   newsletter   |   contatti 
Torna in Home Page
 Chiese di Sicilia » Diocesi di Sicilia » Caltagirone » 2017 » CALTAGIRONE. ANNIVERSARIO DELL'ORDINAZIONE DEL VESCOVO PERI 

CALTAGIRONE. ANNIVERSARIO DELL'ORDINAZIONE EPISCOPALE DI MONS. PERI   versione testuale

Una solenne e festosa celebrazione in Cattedrale e il ricordo che la Chiesa locale ha di "quel giorno"

La Comunità diocesana celebra il 7° anniversario dell'ordinazione episcopale e dell’inizio del servizio pastorale di mons. Calogero Peri a Caltagirone. In occasione della ricorrenza, alle ore 18.00 di lunedì 20 marzo 2017,  nella Cattedrale, nel corso di una solenne liturgia, la comunità diocesana esprimerà "la gioia di sentirsi Chiesa attorno al suo Pastore, liturgo e maestro, che ne incarna ed esprime il Sacerdozio, la Profezia e la Regalità".
Sono infatti, trascorsi sette anni da quando mons. Peri è stato consacrato vescovo e ha iniziato la sua missione episcopale presso la Chiesa calatina.
Così la Curia ricorda quel 20 marzo 2010. "Significativo che il Rito dell'Ordinazione episcopale, che significò anche la cosiddetta “presa di possesso”, sia stato celebrato nella “sua” e nostra Cattedrale per le mani dell’arcivescovo di Palermo, il card. Paolo Romeo, essendo concelebranti mons. Salvatore Gristina, arcivescovo metropolita di Catania e mons. Vincenzo Manzella, suo predecessore nella Cattedra di San Giuliano. L’annuncio della sua elezione, il 30 gennaio precedente, cui seguirono i primi approcci informali nel Convento dei PP. Cappuccini di Palermo, dove era Ministro provinciale e docente della Facoltà Teologica S. Giovanni Evangelista, alimentò crescenti attese, che si fecero cornice di gioiosa accoglienza in quel 20 marzo, con la suggestiva tradizionale cornice di solennità e anche folklore. E mons. Calogero - si legge in una nota stampa -sperimentò immediatamente, in quel luminoso pomeriggio, l’entusiasmo e l’ondata di stima ed affetto della sua nuova comunità, come è tradizione bisecolare di questa Città e Chiesa Calatina, che da sempre riserva affetto, calore e rispetto ai suoi Pastori che “vengono nel nome del Signore” a rinnovare una storia di Fede e di civile dignità.
Nella Lettera pastorale "Tu dona, perdona e libera…", che sarà presentata e consegnata proprio nel corso della celebrazione, mons. Peri: «Il nostro cammino, il percorso giubilare che abbiamo compiuto, la misericordia, il perdono e l’amore che abbiamo invocato e ricevuto, hanno veramente dato una svolta alla nostra esistenza? Hanno cambiato la nostra mente e soprattutto il nostro cuore? Siamo una via libera che gli altri possono percorrere, nella quale possono procedere per raggiungerci e incontrarci veramente? … Ognuno di noi sa se la sua vita è una porta di accesso o se è percorribile solo in uscita. Sempre utilizzando l’immagine della porta, che il Giubileo della misericordia ci ha insegnato ad aprire una volta per tutte senza più chiuderla…  siamo una via che si è trasformata in porta? Siamo il dono, il perdono, la libertà che si sono fatti percorsi di accoglienza, porti di ristoro, locande di misericordia per i viandanti e i miserabili della vita? Siamo lì a scrutare l’orizzonte, come il Padre di quella parabola che ci ha raccontato Gesù, capaci di accogliere i fratelli che timidamente stanno ritornando? Siamo capaci di riconoscerli quando sono ancora lontani e di correre loro incontro per colmare la distanza che ci separa da loro e che li separa da noi? Siamo contenti che Dio nostro Padre ha perdonato anche a loro?”.
Alla celebrazione per l'anniversario dell'ordinazione episcopale do mons. Calogero Peri, saranno presenti da ogni angolo della diocesi. Per la Curia "il clero, i religiosi e le religiose, i gruppi, movimenti e aggregazioni laicali, insieme a rappresentanze significative di fedeli, converranno disegnando, quasi “mosaico vivente”, uno scenario di Fede che ne esprime e racconta la vitalità, la dedizione apostolica e la prospettiva missionaria". [01] 
Cerca Diocesi
Seleziona la Diocesi