versione accessibile   |   mappa del sito   |   newsletter   |   contatti 
Torna in Home Page
 Chiese di Sicilia » Diocesi di Sicilia » Palermo » 2018 » PALERMO. INTITOLATA A DON PINO PUGLISI LA SALA GIALLA DEL CARCERE MINORILE MALASPINA 

PALERMO. INTITOLATA A DON PINO PUGLISI LA SALA GIALLA DEL CARCERE MINORILE MALASPINA   versione testuale

L'arcivescovo Lorefice: "Ripartire dai più piccoli per coltivare giustizia e legalità"

La Sala Gialla del Centro per la Giustizia minorile di Palermo porterà il nome di don Pino Puglisi. Entra, così, al Malaspina di Palermo, a 25 anni dall'omicidio, l’esempio d il sacerdote ucciso a Brancaccio dalla mafia il 15 settembre del 1993 e beatificato nel 2013. Per il direttore del carcere minorile, Rosanna Gallo, "è giusto che nei luoghi della Giustizia minorile e di Comunità si conosca il nome di padre Pino Puglisi, grande insegnante, educatore di strada e medaglia d’oro al valore civile, che ha speso la sua stessa vita, con passione e coraggio, per strappare i giovani del territorio alle subculture criminali e mafiose e offrire loro occasioni concrete di educazione alla legalità e buona vita. Da noi - aggiunge - ci sono ragazzi che hanno al massimo 25 anni e non hanno conosciuto padre Puglisi, ma i suoi insegnamenti vanno oltre la sua vita”. Per l'arcivescovo di Palermo mons. Corrado Lorefice, presente alla cerimonia di intitolazione, "questa scelta è un atto di speranza e responsabilità per noi tutti, un invito a ripartire dai più piccoli per coltivare giustizia e legalità. Una iniziativa ci ricorda l'atto di fiducia quotidiano di don Pino nei confronti di tutti noi, il suo credere che ciascuno di noi, al di là della propria provenienza o collocazione territoriale, porta dentro un bene che bisogna tirare fuori”. Alla cerimonia sono intervenuti il procuratore della Repubblica per i minorenni di Palermo, Maria Vittoria Randazzo, il presidente del Tribunale per i minorenni di Palermo, Francesco Micela, l'assessore alle Politiche giovanili Giovanna Marano, e il fratello del Beato, Francesco Puglisi, insieme con alcune classi del Liceo classico Vittorio Emanuele II e i membri dell'associazione Libera e del centro Padrenostro, che hanno donato l'immagine di don Pino Puglisi al Malaspina. [01] 
Cerca Diocesi
Seleziona la Diocesi