versione accessibile   |   mappa del sito   |   newsletter   |   contatti 
Torna in Home Page
 Chiese di Sicilia » Diocesi di Sicilia » Palermo » 2017 » PALERMO. ALL'ARCIVESCOVO LOREFICE LA MEDAGLIA WALLENBERG 

PALERMO. ALL'ARCIVESCOVO LOREFICE LA MEDAGLIA WALLENBERG   versione testuale

Riconoscimento per l'impegno nel dialogo interreligioso, "esempio di riconciliazione e rispetto reciproco"

E' in segno di riconoscimento per "il suo impegno nel dialogo interreligioso" che mons. Corrado Lorefice, arcivescovo di Palermo, è stato insignito della Medaglia “Raoul Wallenberg” che viene ogni anno assegnata dall’International Raoul Wallenberg Foundation. L'arcivescovo di Palermo è stato indicato quale "esempio di riconciliazione e rispetto reciproco tra persone di diverse fedi", soprattutto in merito ad alcune scelte operate nei confronti della comunità ebraica che risiede a Palermo. “La nostra Chiesa locale da anni intesse un vivo, leale e fraterno rapporto di dialogo e amicizia con gli ebrei di Palermo – spiega il direttore dell’Ufficio pastorale diocesano per l’Ecumenismo e il dialogo interreligioso, don Piero Magro – e, a conferma e coronamento di questo cammino, lo stesso arcivescovo ha voluto, nei mesi scorsi, la concessione d’uso alla Comunità ebraica dell’Oratorio Santa Maria del Sabato. Qui ha adesso sede un Centro di culto e di studio ebraico”.
La cerimonia di consegna del prestigioso riconoscimento a mons. Corrado Lorefice si svolgerà giovedì 29 giugno 2017, alle ore 10, presso il palazzo arcivescovile. Consegnerà la benemerenza il presidente della Fondazione, Eduardo Eurnekian. La Fondazione porta il nome del diplomatico e filantropo svedese, Raoul Wallenberg, scomparso nel 1947, dopo aver salvato migliaia di ebrei nell’Ungheria occupata dai nazisti ed è impegnata ad infondere nei giovani quello spirito di solidarietà che animò il pensiero e la vita di tanti “uomini giusti” che si prodigarono per la salvezza e la difesa dei popoli perseguitati. L’allora arcivescovo di Buenos Aires, il card. Jorge Mario Bergoglio, oggi Papa Francesco, è tra i membri onorari della Fondazione.[01]
Cerca Diocesi
Seleziona la Diocesi